giovedì, Novembre 26, 2020
Home > Sport in Pillole > Samb: contro il Ravenna, rossoblu a caccia della prima vittoria in trasferta della gestione Zironelli

Samb: contro il Ravenna, rossoblu a caccia della prima vittoria in trasferta della gestione Zironelli

samb

Samb: contro il Ravenna, rossoblu a caccia della prima vittoria in trasferta della gestione Zironelli

di Marco De Berardinis

L’allenatore veneto dovrà fare a meno di Botta, Maxi Lopez e Scrugli infortunati. Si giocherà al Benelli domenica alle h.17:30

Il dodicesimo turno di campionato mette di fronte due squadre con ambizioni diverse, da una parte i rossoblu che ambiscono ad un campionato di vertice, dall’altra il Ravenna che ha come obiettivo quello di raggiungere una salvezza tranquilla, evitando i play out. Al Benelli di Ravenna i rossoblu avranno di fronte una squadra in piena lotta per la salvezza ed attualmente quint’ultima in classifica, in zona play out, reduce tra l’altro, dalla pesante sconfitta di Cesena per 4-0 e dunque desiderosa di riscatto.

Vista la deficitaria situazione di classifica, la società romagnola, all’indomani della pesante sconfitta di Cesena, ha sollevato dall’incarico di allenatore della prima squadra l’ex tecnico rossoblu Giuseppe Magi, al suo posto è stato chiamato Leonardo Colucci.

Sulla carta non sarà una gara difficile per la Samb, che proviene da tre risultati utili consecutivi e piano piano stanno assimilando gli schemi del nuovo tecnico. Nonostante ciò, mai sottovalutare una squadra in crisi, perché nel calcio nulla è scontato e i rivieraschi si troveranno di fronte una compagine desiderosa di riscatto e affamata di punti che in settimana ha cambiato tecnico e dunque da affrontare con la massima determinazione visto che gioca nel suo stadio, seppur privo di tifosi.

Dando uno sguardo all’avversario di turno, i giallorossi quest’anno sono stati ripescati dopo la retrocessione dello scorso campionato e in estate la società ha allestito un buon organico, rivoluzionando quello della retrocessione, in grado di raggiungere una tranquilla salvezza, anche se fino ad oggi la classifica li relega al quint’ultimo posto.

Per quanto riguarda la rosa, sono arrivati i difensori Perri dalla Paganese, Shiba dal Sassuolo, lo svincolato difensore Vanacore, un altro difensore Marchi proveniente dalla Reggina, i centrocampisti De Grazia dal Modena, Franchini dal Padova e Bolis dall’Atalanta, gli attaccanti Cossalter dal Bologna, Ferretti dall’Avellino e Martignago dal Teramo. Infine in settimana è stato acquistato il portiere Albertoni, svincolato ex Perugia classe ’95.

Mentre sono stati ceduti Selleri al Mezzolara, Cauz al Lecco, Sirri al Picerno, Martorelli alla Salernitana, Spurio svincolato, Shaka Mawuli e Nocciolini alla Samb, quest’ultimo via Parma. Della rosa dello scorso anno sono rimasti soltanto Caidi, Jidayi, Mokulu e Papa.

I romagnoli, reduci da tre sconfitte consecutive, attualmente sono quint’ultimi in classifica, come già detto, con 9 punti in compagnia della Fermana, frutto di 3 vittorie, 0 pareggi e 8 sconfitte, con 9 goal fatti e 22 subiti.

Nelle fila dei rossoblu, militano due ex e cioè Nocciolini e Shaka Mawuli, con il primo che in due stagioni ha realizzato 20 reti, entrambi autori di un ottimo campionato, nonostante la retrocessione.

Tornando ai rivieraschi, contro i giallorossi, il tecnico veneto Zironelli non potrà contare su Scrugli, Botta e Maxi Lopez infortunati, disponibili tutti gli altri, mentre per quanto riguarda il modulo, dovrebbe essere confermato il marchio di fabbrica del tecnico veneto e cioè il 3-5-2.

Questo dunque il probabile undici che dovrebbe schierare Zironelli al Benelli: Nobile tra i pali, linea difensiva a tre composta da Cristini, D’Ambrosio e Di Pasquale, centrocampo folto a cinque con Lavilla, D’Angelo, Shaka Mawuli, Bacio Terracino e Malotti, di punta Lescano e Nocciolini.

In casa giallorossa il nuovo tecnico Leonardo Colucci, che sicuramente non stravolgerà la formazione rispetto al suo predecessore Magi, dovrà fare a meno dello squalificato Jidayi, mentre per quanto riguarda il modulo, dovrebbe affidarsi 3-4-1-2 spesso utilizzato in passato; questo dunque l’ipotetico undici anti-Samb: Tonti tra i pali, Caidi, Marchi e Vanacore saranno i tre di difesa, Franchini, Papa, Fiorani e Perri i quattro di centrocampo, De Grazia il rifinitore davanti alle due punte Mokulu e Ferretti.

Lo scorso anno al Benelli la gara terminò 0-2 in favore degli uomini di Montero, con doppietta di Frediani. Mentre i precedenti in Romagna, su un totale di 15 gare disputate, hanno visto 3 vittorie dei rossoblu, compresa quella dello scorso anno, 6 pareggi e 6 sconfitte.

L’arbitro dell’incontro sarà il signor Fabio Pirrotta di Barcellona Pozzo di Gotto (Me). Il fischio d’inizio è fissato per le h.17:30 di domenica 22 novembre. La gara si disputerà a porte chiuse allo stadio Benelli di Ravenna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *