venerdì, Marzo 5, 2021
Home > Mondo > Austria, due anziani morti a seguito della vaccinazione

Austria, due anziani morti a seguito della vaccinazione

marche

Austria, due anziani morti a seguito della vaccinazione

E’ successo in una casa di cura a Pöchlarn, nella Bassa Austria, dove due ospiti sono morti pochi giorni dopo la vaccinazione Pfizer / Biontech.

Le case di cura dell’operatore SeneCura sono state oggetto di cronaca negli ultimi tempi: a settembre a causa di un  cluster a St. Veit , a novembre a causa di un cluster a Ternitz e un mese fa a causa di un cluster nella casa di cura Pöchlarn. Il gruppo SeneCura è il principale operatore privato di strutture sanitarie e assistenziali in Austria, come si legge sulla homepage. Gestisce 81 strutture con 7.000 posti letto in Austria e 17 case nella Repubblica Ceca. 

L’azienda ha pubblicizzato la vaccinazione Pfizer / Biontech sul suo sito web , che è stato reso disponibile in tutta l’ Austria a partire da metà gennaio. Viene menzionata anche una prima turnazione di prova, che si è svolta il 28 dicembre 2020 nel “Centro sociale Pöchlarn”. 90 residenti e 30 dipendenti hanno si sono sottoposti al vaccino mRNA. “I team delle strutture di assistenza SeneCura – si legge in una nota – sono stati tra i primi a ricevere una vaccinazione contro il Covid-19. I residenti e i dipendenti di SeneCura hanno avuto l’opportunità di essere tra i primi a ricevere la vaccinazione contro COVID-19 in tutta l’Austria”.

Grande campagna pubblicitaria sulla vaccinazione

Le vaccinazioni sono state fornite con grande copertura mediatica dal direttore medico di OptimaMed (un marchio di SeneCura). È stato annunciato con orgoglio, con una foto e un nome completo, che il primo residente ad essere vaccinato aveva 96 anni. Non è noto se faccia parte del novero dei defunti. È noto che il grande studio sulla vaccinazione Pfizer / Biontech non ha preso in considerazione alcun paziente di età superiore agli 85 anni, come è stato recentemente registrato dalle autorità sanitarie norvegesi dopo la morte di due anziani .

Tuttavia l’autopsia ora conferma: entrambi sarebbero morti per le loro precedenti malattie. 

L’unico comunicato stampa in Austria che ha confermato i fatti, che inizialmente erano solo voci, pesa: sebbene due residenti del SeneCura Social Center Pöchlarn siano morti di recente, non ci sarebbe alcun collegamento con la vaccinazione.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *