martedì, Marzo 2, 2021
Home > Abruzzo > Quaresimale: pronti a finanziare progetti di aggregazione giovanile

Quaresimale: pronti a finanziare progetti di aggregazione giovanile

credito

Quaresimale: pronti a finanziare progetti di aggregazione giovanile

Pescara – Oltre 250 mila euro sono stati messi a disposizione per finanziare progetti di politiche giovanili. Lo annuncia l’assessore regionale alle Politiche giovanili, Pietro Quaresimale, dopo che la Giunta ha approvato la delibera che recepisce la ripartizione del Fondo nazionale per le politiche giovanili decisa in sede di Conferenza delle Regioni. “I contributi che verranno trasferiti all’Abruzzo avranno una destinazione ben precisa che guarda, con particolare riguardo, a progetti che andranno a stimolare l’aggregazione giovanile”, spiega l’assessore regionale.

“In questo senso – aggiunge Quaresimale – la Regione Abruzzo nelle prossime settimane pubblicherà l’avviso Abruzzo Giovani rivolto agli Ambiti distrettuali sociali che a quel punto potranno presentare proposte progettuali volte a favorire l’aggregazione, la creatività giovanile, la partecipazione attiva dei giovani alla vita politica della propria comunità e la prevenzione del fenomeno delle tossicodipendenze”. Si tratta di un campo di interventi piuttosto ampio, a conferma della “ricchezza del mondo giovanile”.

“Quest’anno – sottolinea l’assessore Quaresimale – iniziative di questa natura sono destinate ad avere risvolti importanti perché connesse alla ripresa dell’attività sociale dei più giovani post-Covid. Sappiamo benissimo che tra didattica a distanza e locali pubblici chiusi, il mondo giovanile è quello che più di tutti ha sofferto il regime di misure imposte per far fronte alla pandemia e che per questo ha bisogno di un’attenzione particolare in fase di ripartenza”. Il Fondo nazionale per le Politiche giovanili si muove in relazione alle specifiche priorità che ha individuato la Regione. “Tutte queste priorità saranno messe in campo con avvisi pubblici per finanziare progetti e percorsi”. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *