lunedì, Marzo 8, 2021
Home > Abruzzo > Teramo, entra nel vivo il progetto “Spazio lavoro futuro”: selezionati 100 tirocinanti

Teramo, entra nel vivo il progetto “Spazio lavoro futuro”: selezionati 100 tirocinanti

teramo

Teramo, entra nel vivo il progetto “Spazio lavoro futuro”: selezionati 100 tirocinanti

TERAMO – Gli ammessi hanno un’età media di 50 anni. Si tratta di 52 uomini e 48 donne. I corsi di formazione, che permetteranno di ottenere una qualifica professionale, partiranno entro l’estate salvo nuove complicazioni legate al Covid-19.

Sono 100 i beneficiari ammessi alle attività di orientamento e, successivamente, ai tirocini retribuiti nell’ambito del progetto “Spazio Lavoro Futuro” risultato tra i vincitori dell’avviso pubblico “Agorà Abruzzo – Spazio Incluso” (D.D. n. 33/DPF013 del 25/03/2019) promosso dalla Regione Abruzzo con l’obiettivo di favorire e sostenere interventi di innovazione sociale e, in particolare, la realizzazione di un centro di aggregazione per l’erogazione di servizi sociali, educativi e per il lavoro all’interno della struttura del Centro Turistico Polivalente, ex galoppatoio di Tossicia. L’obiettivo ultimo dell’intervento voluto dalla Regione Abruzzo è quello di contrastare il fenomeno della povertà, nelle sue diverse forme, e dell’esclusione sociale.

I beneficiari, tutti soggetti svantaggiati residenti in provincia di Teramo, sono così distribuiti all’interno dei quattro Ambiti Distrettuali Sociali del territorio: 40 sono presi in carico dai Servizi sociali professionali dell’A.D.S. n. 24 “Gran Sasso – Laga”; 20 dai Servizi sociali professionali dell’A.D.S.  n. 20 “Teramo”; 20 dai Servizi sociali professionali dell’A.D.S. n. 21 “Val Vibrata”; 20 dai Servizi sociali professionali dell’A.D.S. n. 22 “Tordino – Vomano”. In tutto sono state 283 le domande pervenute per prendere parte al bando.

Gli ammessi hanno un’età media di 50 anni (il più giovane ha 29 anni e il più anziano 63). Si tratta di 52 uomini e 48 donne. L’utenza, che è stata selezionata nel corso di una serie di incontri e colloqui individuali atti a constatare l’effettiva volontà di partecipare al progetto, è molto variegata, vi sono infatti diversi laureati, molti diplomati, ma anche soggetti senza alcun titolo scolastico o formazione professionale. Tra di loro vi sono alcune persone alla prima esperienza e tanti che invece hanno molti anni di lavoro alle spalle i quali purtroppo, a causa della crisi, sono stati espulsi dal mondo del lavoro e fanno fatica a inserirvisi nuovamente e hanno quindi scelto di formarsi nuovamente e scommettere sulle opportunità offerte dalla Regione Abruzzo attraverso l’avviso pubblico “Agorà Abruzzo – Spazio Incluso” (D.D. n. 33/DPF013 del 25/03/2019)” sottolinea Floriana D’Ugo, Amministratrice di Eventitalia S.c.a.r.l. che si occupa dell’assistenza tecnica del progetto.

Salvo ulteriori problematiche legate al Covid-19, che ha già creato molti rallentamenti all’interno del progetto, l’orientamento per i tirocinanti selezionati dovrebbe partire entro febbraio. I corsi di formazione per il conseguimento delle qualifiche professionali richieste dovrebbero invece partire già a maggio 2021 così da poter programmare la partenza dei tirocini extracurriculari tra settembre e ottobre 2021” dichiara Piergiorgio Possenti, Referente del progetto e Responsabile del Sociale per la Comunità Montana Gran Sasso. “L’orientamento avrà una durata di 32 ore tra attività di gruppo e individuali e sarà completamente gratuito per i tirocinanti. Servirà a capire le attitudini dei singoli soggetti e chi di loro potrà essere formato per un lavoro dipendente e chi ha invece le caratteristiche per aprire una start-up sfruttando la propria professionalità pregressa o acquisita. Al termine della formazione tutti otterranno una qualifica professionale”.

Il progetto è finanziato da fondi pubblici ed è pertanto completamente gratuito. Gli stessi tirocini saranno pagati infatti dalla Regione Abruzzo con le risorse disponibili che sono stanziate a valere sull’Avviso Pubblico della Regione Abruzzo POR FSE 2014-2020 – Obiettivo “Investimenti in favore della crescita e dell’occupazione” – P.O. 2014-2020 – Asse 2 Inclusione Sociale – Obiettivo tematico: 9 – Priorità d’investimento: 9i – Obiettivo specifico: 9.7 – Tipologia di azione: 9.7.1 – Intervento n. 24 “AGORÀ ABRUZZO – SPAZIO INCLUSO” pubblicato ed approvato con D.D. n. 33/DPF013 del 25/03/2019.

La Regione Abruzzo è da sempre in prima linea nella realizzazione e nello sviluppo dei progetti di inserimento sociale e lavorativo delle categorie più svantaggiate. Grazie al bando “Agorà Abruzzo – Spazio Incluso” avevamo inizialmente finanziato con circa 2 milioni di euro quattro progetti nella nostra regione, ma visto il grande interesse suscitato sin dal mio insediamento ci siamo messi al lavoro per aumentare i fondi e permettere così lo scorrimento delle graduatorie, così facendo siamo riusciti a finanziare altri tre progetti con un milione di euro, un risultato fortemente voluto dalla Giunta Regionale  in un momento di grande difficoltà per il nostro tessuto sociale” conferma l’Assessore alle Politiche Sociali della Regione Abruzzo, Pietro Quaresimale. “Sin da ora voglio garantire che seguiremo lo sviluppo del progetto “Spazio Lavoro Futuro” che coinvolge buona parte della provincia di Teramo e altri territori della regione convinti che, grazie alla prossima fase di orientamento e formazione, sapremo offrire valide risposte a chi giustamente punta ad un nuovo inserimento lavorativo o nella creazione di nuove opportunità imprenditoriali grazie allo start-up di nuove imprese”.

Per far conoscere sempre più il bando, tenuto conto che l’emergenza sanitaria ha impedito lo svolgimento di eventi in presenza, convegni, incontri e workshop aperti ai soggetti interessati si è deciso, di comune accordo con l’Assessorato alle Politiche Sociali della Regione Abruzzo, di realizzare un apposito video illustrativo per presentare il progetto “Spazio Lavoro Futuro” ai numerosi stakeholders che già avevano dato la loro disponibilità. Il video (qui il link https://www.spaziolavorofuturo.it/video/) verrà fatto girare in tutto il territorio provinciale mediante i vari canali a disposizione degli Ambiti Distrettuali Sociali, dei comuni, delle associazioni, delle cooperative dei vari partner del progetto. E’ stato inoltre caricato sul sito web https://www.spaziolavorofuturo.it/ e sui canali social e youtube del progetto.

Infine è al momento in lavorazione lo studio di fattibilità per la creazione del centro di aggregazione sociale presso il Centro Turistico Polivalente di Tossicia. Il progetto dovrebbe concludersi, salvo proroghe, a dicembre 2021

Questi i partner dell’A.T.S. (Associazione Temporanea di Scopo) assieme al capofila Ambito Distrettuale Sociale n. 24 “Gran Sasso – Laga” – E.C.A.D. Comunità Montana Gran Sasso: Ambito Distrettuale Sociale n. 20 “Teramo” – Comune di Teramo; Ambito Distrettuale Sociale n. 21 “Val Vibrata” – E.C.A.D. Unione Comuni Città Territorio Val Vibrata; Ambito Distrettuale Sociale n. 22 “Tordino – Vomano” – E.C.A.D. Unione Comuni Le Terre del Sole; i comuni di Campli, Crognaleto, Montorio al Vomano e Tossicia; Fondazione Tercas; S.F.L. Prospettive Soc. coop. soc.; Labor Coop. Soc. a r.l.; Consorzio Futura Soc. coop. soc.; Casartigiani Teramo Ass. provinciale; CNA Teramo; Camera di Commercio di Teramo; Eventitalia S.c.a.r.l.; Fondazione Ecipa Abruzzo; Progetto Innesto Soc. Coop. Soc.; Picasso Coop. Soc.; Consorzio Intercoop Soc. Coop. Soc.; Gran Sasso Laga – Cuore dell’Appennino S.c.a.r.l.; Consorzio Punto Europa S.c.a.r.l. (CO.P.E.); The Lab – Progettazione e impresa S.r.l.s.; Rec Comunicazione S.r.l.; Pikit di Remo Leonzi; Alfabeta Soluzioni per comunicare S.r.l.s..

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *