domenica, Aprile 11, 2021
Home > Mondo > Oklahoma, uccide la vicina e ne cucina il cuore con le patate

Oklahoma, uccide la vicina e ne cucina il cuore con le patate

Oklahoma

Oklahoma, uccide la vicina e ne cucina il cuore con le patate

OKLAHOMA – Ha ucciso la vicina e “ne ha cucinato il cuore con le patate”. Lawrence Paul Anderson, 42 anni, dell’Oklahoma, è sospettato di un triplice omicidio insolitamente bestiale.

Il 12 febbraio, la polizia ha fatto irruzione nella casa di Andrea Lynn Blankenship, 41 anni, a Chickasha, Oklahama. Lì, hanno trovato il corpo mutilato della donna di 41 anni, secondo quanto riferito dal Washington Post.

Dopo aver ucciso la donna, Anderson è tornato a casa e lì a cucinato il macabro pasto per poi provare a servirlo ai parenti, sembrerebbe con l’obiettivo di “liberare tutti dai demoni”. Anderson avrebbe poi ucciso lo zio Leon Pye, 67 anni, la nipotina, 4 anni e ferito la zia.

“Ha cucinato il cuore con le patate per servirlo alla sua famiglia e liberarla dai demoni”, ha confermato un investigatore.

La moglie dello zio aveva ferite da coltello ad entrambi gli occhi quando la polizia è arrivata sul posto, ma è sopravvissuta.

Gli omicidi bestiali hanno scosso la piccola comunità di Chickasha, scrive il Washington Post.

Lawrence Paul Anderson ha confessato gli omicidi. Lo stesso 42enne afferma di aver cercato di convincere i suoi parenti a mangiare il cuore prima di ucciderli. Ha già una fedina penale pparecchio compromessa, essendo stato condannato nel 2017 a 20 anni di carcere per crimini legati alla droga e alle armi. Tuttavia, è stato rilasciato con largo anticipo, fatto relativamente al quale il procuratore distrettuale Jason Hicks è fortemente critico. Hicks afferma che sta valutando la possibilità di chiedere la pena di morte per il triplice omicidio.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *