lunedì, Aprile 19, 2021
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per Non è l’Arena di Giletti del 28 febbraio 2021: caos vaccini, l’Italia rimane al palo

Anticipazioni per Non è l’Arena di Giletti del 28 febbraio 2021: caos vaccini, l’Italia rimane al palo

Non è l'Arena, anticipazioni del 28 marzo

Anticipazioni per Non è l’Arena di Giletti del 28 febbraio 2021: caos vaccini, l’Italia rimane al palo

Questa sera, a partire dalle 20.30, su La7, tornerà sugli schermi l’amata trasmissione Non è l’Arena, condotta da Massimo Giletti che, come sempre, tratterà i temi più scottanti dell’emergenza sanitaria, politica e sociale.

Si parlerà ovviamente di Covid-19, vaccini e mascherine.

“Il piano vaccinale – scrive Giletti sul proprio profilo Facebook – tra intermediari incompetenti, contratti non rispettati e mercato parallelo. E intanto, mentre gli altri si vaccinano, l’Italia rimane al palo e anziché uscire dall’emergenza ricomincia a chiudere”.

Il premier Mario Draghi ha recentemente esortato il Consiglio europeo ad accelerare il lancio del vaccino in Europa, dicendo che “dobbiamo andare più veloci”.

Draghi ha anche detto ai suoi omologhi che le aziende che non rispettano gli impegni non devono essere perdonate. Secondo quanto riferito, ha anche affermato che l’UE dovrebbe imitare gli Stati Uniti e il Regno Unito, che tengono per sé i loro vaccini, e ha sollecitato un approccio comune ai test e al coordinamento dell’autorizzazione all’esportazione di vaccini.

I leader dell’UE hanno espresso la propria frustrazione per la lentezza nella consegne di vaccini contro il Coronavirus e per i ritardi nella produzione mentre aumenta l’ansia per la rapida diffusione di nuove varianti.

Il dibattito vedrà l’intervento del sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri, di Guido Crosetto, del sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, di Tommaso Cerno.

Si parlerà poi dell’affaire mascherine. I finanzieri del Nucleo speciale di polizia valutaria, coordinati dalla Procura di Roma, hanno eseguito un arresto domiciliare e quattro misure interdittive, relativamente all’indagine concernente l’affidamento, per un valore complessivo di 1,25 miliardi di euro, per l’acquisto di mascherine nel corso dell’emergenza pandemica.

Da quanto è stato possibile apprendere, sarebbe finito ai domiciliari Solis San Andreas Jorge Edisson. Tra i destinatari delle misure interdittive anche l’imprenditore Mario Benotti.

Ospiti in studio per parlare dell’argomento: Sandra Amurri, Massimo Mallegni Pier Luigi Stefani, Peter Gomez,.

E ancora: si tornerà a trattare del vespaio seguito alle dichiarazioni dell’ex magistrato Luca Palamara, che, nel corso di un’intervista esclusiva, parlerà ancora degli intrecci tra magistratura e politica: nello specifico svelerà particolari inediti sul caso della Procura di Roma e della successione a Giuseppe Pignatone. 

Verrà presentato al pubblico un documento audio esclusivo sul caso Palamara che solleverà molte polemiche.

Altra pagina della trasmissione sarà poi dedicata al caso Genovese, con nuove ed eclatanti rivelazioni. Ospiti in studio Ivano Chiesa, Stefania Andreoli e Elisa Rivoira.

Appuntamento questa sera su La7, quindi, per una nuova eplosiva puntata di Non è l’Arena.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *