venerdì, Dicembre 3, 2021
Home > Italia > Il punto di Roberto Napoletano. I cantieri non si aprono a parole, cortocircuito da bloccare

Il punto di Roberto Napoletano. I cantieri non si aprono a parole, cortocircuito da bloccare

il punto di roberto napoletano

Il punto di Roberto Napoletano. I cantieri non si aprono a parole, cortocircuito da bloccare. Fa paura l’elenco giornaliero di annunci del ministro Giovannini a cui non corrisponde un fatto 

A fronte di tutti questi annunci di Giovannini e dei megafoni mediatici che li ripetono supinamente non c’è un solo cantiere aperto, il rischio del cortocircuito delle aspettative è elevatissimo e il conto più salato rischia di pagarlo l’intero governo di unità nazionale guidato da Draghi. Per fare diventare cassa quei 25 miliardi del Pnrr bisogna vedere l’avanzamento dei lavori. Non è stato sveltito nulla perché nei ministeri e nelle Regioni ci sono quelli che c’erano prima e sono anche quelli che hanno passato tutta la vita a fare così. Serve un appello diretto alle burocrazie come è stato fatto per i partiti

Il punto di Roberto Napoletano, Direttore del Quotidiano del Sud – l’Altravoce dell’Italia

Fa paura l’elenco giornaliero di annunci a cui non corrisponde un fatto. Fa paura che a fare questi annunci a getto continuo sia proprio il ministro che più di tutti non dovrebbe fare annunci, ma aprire i cantieri e fare le cose. Stiamo parlando di Enrico Giovannini, ministro delle Infrastrutture e delle mobilità sostenibili.
Annuncia che il Ponte sullo Stretto si farà. Annuncia che sono sbloccate opere per venti miliardi perché sono stati nominati i commissari. Annuncia che sono stati dati quattro miliardi per i collegamenti tra i porti del Nord e del Sud e il territorio per la prima volta nella storia del Paese.  Annuncia che sono stati assegnati i fondi per le aree metropolitane. Annuncia che finalmente partono i lavori della alta velocità Palermo-Catania-Messina, ignorando che l’opera è dal 2013 nelle mani di un commissario e che le risorse sono già assegnate nel bilancio ordinario dello Stato e della comunità europea dalla stessa data. Non sa che l’unico lotto che è partito è quello di Catania, ma era già stato assegnato un anno fa, insomma era già partito, i nuovi lotti sono tutti fermi.

Per leggere la versione integrale dell’editoriale del direttore Roberto Napoletano clicca qui:
https://www.quotidianodelsud.it/laltravoce-dellitalia/gli-editoriali/pubblica-amministrazione/2021/08/10/leditoriale-di-roberto-napoletano-laltravoce-dellitalia-i-cantieri-non-si-aprono-a-parole/

La Notizia.net è un quotidiano di informazione libera, imparziale ed indipendente che la nostra Redazione scrive senza condizionamenti di alcun tipo perché editore della testata è la Associazione culturale “La Nuova Italia” che opera senza fini di lucro con l’unico obiettivo della promozione della nostra Nazione, sostenuta dall’attenzione con cui ci seguono i nostri affezionati lettori che ringraziamo di cuore per la loro vicinanza. La Notizia.net è il giornale online con notizie di attualità, cronaca, politica, bellezza, salute, cultura e sport. Il direttore della testata giornalistica è Lucia Mosca.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net