sabato, Settembre 25, 2021
Home > Abruzzo > Lanciano, il Partito dei Disoccupati, dei Lavoratori e dei Disabili, appoggia Paolini

Lanciano, il Partito dei Disoccupati, dei Lavoratori e dei Disabili, appoggia Paolini

Il Partito dei Disoccupati, dei Lavoratori e dei Disabili, appoggia a Lanciano il candidato Sindaco Filippo Paolini

A Lanciano (Ch) Il Partito dei Disoccupati, dei Lavoratori e dei Disabili, fondato da Giustino Bruno, già candidato alla Camera dei Deputati, con una nota diramata dalla segreteria organizzativa politica nazionale, ufficializza l’appoggio al centrodestra lancianese e al suo candidato sindaco Filippo Paolini; pertanto inviterà i propri simpatizzanti a votarlo nelle prossime elezioni amministrative del 3 e 4 ottobre 2021.
A tal proposito, ha commentato il Segretario Nazionale del Partito Giustino Bruno: “Come movimento politico abbiamo scelto il candidato sindaco di Lanciano l’avvocato Paolini, uomo di notevole esperienza amministrativa in quanto è già stato sindaco, un amministratore che guarda con attenzione il futuro della sua città e dei giovani disoccupati.
Paolini ė sicuramente un’ amministratore attento anche nel sistemare le barriere architettoniche per i disabili e in linea con il programmatore del nostro Partito”.

Lanciano (AFI[laŋ̩ˈt͡ʃaːno]Langiàne in lancianese[6]) è un comune italiano di 34 143 abitanti[3] della provincia di Chieti, in Abruzzo, centro più importante della Val di Sangro e meta di pellegrinaggi grazie al suo miracolo eucaristico.

Città di antica tradizione, fu capoluogo dei Frentanimunicipio romano e successivamente capoluogo di distretto durante il Regno delle Due Sicilie, ebbe il titolo di città nel 1212 per volere di Federico II di Svevia. È inoltre insignita di medaglia d’oro al valor militare.