martedì, Dicembre 7, 2021
Home > Abruzzo > In Abruzzo il centrosinistra vince 4-1

In Abruzzo il centrosinistra vince 4-1

comunali

In Abruzzo il centrosinistra vince 4-1

PESCARA – Il centrosinistra vince 4-1 in Abruzzo al turno di ballottaggio delle elezioni comunali: a Vasto, Francavilla al Mare e Sulmona vincono rispettivamente Francesco Menna (rieletto), Luisa Russo e Gianfranco Di Piero, a Roseto vince il rappresentante di una lista civica, Mario Nugnes – che al primo turno aveva già battuto il candidato del Pd – mentre a Lanciano torna il centrodestra con l’ex sindaco Filippo Paolini. L’affluenza in Abruzzo per il turno di ballottaggio è stata del 50,06%, in calo rispetto al primo turno (63,35%).

A Vasto il sindaco uscente Menna prevale sul candidato del centrodestra Guido Giangiacomo con il 62,17% dei voti, dopo essere arrivato al 47,77% al primo turno. A Francavilla al Mare la Russo – che è la prima donna sindaco della città adriatica – vince sull’ex sindaco Roberto Angelucci (centrodestra) con il 65,75% dei voti. La Russo dal luglio 2018 era assessore al commercio nella giunta uscente guidata al sindaco Antonio Luciani che ha governato la città negli ultimi dieci anni. “Sono soddisfattissima – commenta – è un risultato straordinario, sono onorata ed orgogliosa, sento un grande senso di responsabilità”.

Filippo Paolini torna per la terza volta alla carica di sindaco di Lanciano in rappresentanza del centrodestra. Subentra a Mario Pupillo, centrosinistra, che ha governato per due legislature consecutive. Con il 51,2% ha vinto il ballottaggio contro Leo Marongiu, centrosinistra, che ha ottenuto il 48,8%.

“E’ una grande emozione – ha spiegato Paolini – Non sono mai stato sicuro di vincere, ma abbiamo lavorato fino alla fine con i miei uomini che mi hanno dato una grande carica. Ha vinto il nuovo perché guardiamo avanti e al futuro”. A Sulmona Gianfranco Di Piero batte Andrea Gerosolimo, leader di sette liste civiche, con il 69,30% di voti: “Sarò il sindaco di tutti i cittadini”. A Roseto Mario Nugnes, alla guida di coalizione civica legata ad Azione di Calenda, con il 56,03% ha battuto lo sfidante di centrodestra William Di Marco. Dopo il primo turno a sostegno di Nugnes si era espresso anche il Pd, che in una nota aveva espresso il pieno appoggio al candidato delle liste civiche. (ANSA)