domenica, Ottobre 17, 2021
Home > Mondo > Louisiana, Barry continua a fare paura anche se declassato a tempesta

Louisiana, Barry continua a fare paura anche se declassato a tempesta

< img src="https://www.la-notizia.net/barry" alt="barry"

Barry è arrivato sulla costa centrale della Louisiana sabato pomeriggio, colpendo l’area con raffiche di vento e portando un’ondata di acqua oceanica a diversi metri sopra le normali maree. Ha assunto per poco la forza di un uragano prima di trasformarsi in una tempesta tropicale.

Ora minaccia la Louisiana orientale e il Mississippi occidentale con un diluvio di lunga durata che potrebbe innescare “inondazioni che mettono in pericolo la vita”, secondo il National Hurricane Center.

Portando enormi quantità di umidità nell’entroterra del Golfo del Messico, la tempesta potrebbe scaricare oltre 15 pollici di pioggia in parti della Louisiana orientale e del Mississippi sud-occidentale. Ciò potrebbe innalzare i livelli d’acqua su diversi fiumi nel sud-est della Louisiana, anche a Baton Rouge.

“La preoccupazione continuare ad essere la minaccia di pioggia eccessiva”, ha scritto l’ufficio del National Weather Service di New Orleans.

Barry potrebbe nel weekend per solcare la Louisiana, da sud a nord, scaricando ondate di piogge in alcune zone. Le quantità massime di precipitazioni previste nei modelli computerizzati sono leggermente diminuite, ma permane il rischio di pericolose inondazioni.

Barry è approdato nei pressi della città di Intracoastal poco prima delle 14.00, prima di indebolirsi rapidamente per trasformarsi in una tempesta tropicale.

La tempesta, centrata a 45 miglia a sud-sud-ovest di Alessandria, ha venti di punta di 60 miglia all’ora e striscia a nord-nord-ovest a 8 mph. Poiché i venti sono diminuiti, gli avvertimenti degli uragani lungo gran parte della costa centrale e orientale della Louisiana sono stati modificati in avvisi di tempesta tropicale.

Le prime tracce di Barry sono già molto evidenti nella città di Grand Isle. Molte strade sono sott’acqua, alcune sono impraticabili e la luce manca già da venerdì pomeriggio, ha riferito la Guardia costiera americana, citata dalla Cnn secondo cui oltre 77 mila persone sono rimaste senza corrente elettrica.

Il fiume Mississippi rischia di straripare a New Orleans.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net