martedì, Novembre 24, 2020
Home > Arte, Cultura e Spettacoli > Anticipazioni per “PAESI CHE VAI…” del 3 novembre alle 9.40 su RAI 1: tappa all’isola d’Elba

Anticipazioni per “PAESI CHE VAI…” del 3 novembre alle 9.40 su RAI 1: tappa all’isola d’Elba

paesi che vai

Anticipazioni per “PAESI CHE VAI…” del 3 novembre alle 9.40 su RAI 1: tappa all’isola d’Elba

Risultati immagini per l'isola d'elba rai

Luogo amato e decantato da numerosi viaggiatori nel corso del tempo, l’Elba deve sicuramente la sua fama nel mondo al legame con Napoleone Bonaparte, che nel 1814 la scelse come meta del suo primo esilio.

In “Paesi che vai…” – in onda domenica 3 novembre alle 9.40 su Rai – Livio Leonardi fa tappa qui, sulle tracce di Napoleone e dei luoghi a lui più cari, che gli fecero definire l’Elba come la sua “isola del riposo”. Un viaggio di duecento anni indietro nella storia, nei nove mesi del regno napoleonico, grazie anche al supporto di personaggi in costume, che faranno l’atmosfera di un tempo. Così, attraverso gli scorci paesaggistici, le dimore storiche, le serate in musica e i momenti di vita familiare, verrà alla luce il lato più intimo di Napoleone, che proprio all’Elba si rivelò con maggiore intensità.
Ripercorrendo il viaggio compiuto da Edmond Dantès, il famoso protagonista del romanzo di Alexandre Dumas Il Conte di Montecristo, si approderà anche su un’altra isola dell’Arcipelago Toscano, una delle più selvagge e affascinanti, resa celebre proprio da quelle indimenticabili pagine e dalle numerose trasposizioni cinematografiche: Montecristo.
La natura incontaminata che caratterizza questi luoghi guiderà, poi, alla scoperta del Parco Nazionale Arcipelago Toscano e, in particolare, dei preziosi tesori naturali dell’isola d’Elba. I suoi pascoli verdi porteranno, infine, a conoscere alcuni piccoli “amici” e i prelibati prodotti che derivano dalla lavorazione del loro latte.

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *