domenica, Settembre 20, 2020
Home > Sport in Pillole > Sport, Samb: solo un pari per i rossoblu a Vicenza contro l’Arzignano, gara terminata 1-1

Sport, Samb: solo un pari per i rossoblu a Vicenza contro l’Arzignano, gara terminata 1-1

di Marco De Berardinis

Dopo un primo tempo sotto tono e sotto di un goal, nella ripresa i rossoblu si svegliano riuscendo a pareggiare. Reti di Bigolin e Grandolfo

Salomonico pareggio dei rivieraschi che tornano dal Veneto con un solo punto. Dopo un primo tempo sotto tono e sotto di un goal, da sottolineare comunque una rete annullata a Grandolfo a molti apparsa regolare, nella ripresa i rivieraschi tornano in campo più convinti tant’è che trovano subito il pari, ma non riescono a chiudere la gara, nonostante Volpicelli abbia avuto una clamorosa occasione per vincere.

Contro i veneti il tecnico Montero effettuava quattro campi rispetto alla formazione che aveva impattato contro il Fano, nello specifico capitan Rapisarda, in forse fino all’ultimo, sedeva in panchina, al suo posto nel ruolo di terzino destro giocava Biondi, mentre Di Pasquale, al rientro dalla squalifica, affiancava Miceli al centro della difesa, lungo l’out mancino faceva il suo rientro Gemignani reduce da un infortunio, Gelonese sostituiva Angiulli squalificato davanti alla difesa, in avanti Di Massimo veniva preferito a Volpicelli, mentre al centro dell’attacco Grandolfo sotiutiva lo squalificato Cernigoi. Dall’altra parte il tecnico Colombo effettuava una mini rivoluzione rispetto alla gara pareggiata a Piacenza, anche il modulo era diverso passando dal 4-3-3 al 3-5-2.

PRIMO TEMPO

Partivano di gran carriera le due squadre senza tanti tatticismi ed era la Samb che per prima si faceva vedere dalle parti Tosi, al 2′ Frediani scendeva sulla destra e appoggiava per Orlando, che rientrava sul mancino e crossava in mezzo per Grandolfo, che provava la spizzata in torsione, ma non riusciva a trovare la porta. Al 9′ lungo lancio di Tazza per Piccioni, che vinceva il duello con Miceli, ma veniva fermato dal recupero di Biondi. Un minuto più tardi, palla in verticale per Grandolfo, che stoppvaa e provava la girata al volo ma Tosi bloccava in due tempi.

All’11 rispondeva l’Arzignano con Hetaley che si liberava sulla sinistra e appoggiava al centro per Piccioni, che si girava e allargava sulla fascia opposta per Calcagni; il centrocampista crossava una palla tagliata sul secondo palo, ma Miceli anticipava tutti. Al 19′ ci riprova la Samb con Biondi che scendeva sulla destra, si liberava di un avversario e provava il cross, deviato; sulla palla arrivava Orlando, che riusciva a coprire e servire di nuovo per il difensore, il cross di Biondi diventava quasi un tiro, che Tosi deviava in corner.

Al 22′ su angolo battuto da Frediani Miceli svettava di testa, palla centrale con Tosi che bloccava la sfera. Al 23′ Piccioni riceveva al limite dell’area e appoggiava per Balestrero, che allargava a destra per Heatley; l’esterno provava il cross sul secondo palo, ma Frediani deviava in corner. Tre minuti più tardi cross in mezzo di Orlando, deviato; sulla respinta arrivava Rocchi che di petto appoggiava per Biondi; il difensore provava il colpo di esterno destro, ma la sfera terminava sul fondo. Al 30′ goal annullato alla Samb, Frediani scendeva sulla fascia destra e crossava sul secondo palo verso Grandolfo, che deviava la sfera di testa in rete, ma l’arbitro annullava per una spinta dell’attaccante sul diretto avversario.

Al 33′ Angolo di Frediani per Biondi, che sfiorava soltanto aprendo il campo a Di Pasquale, che falliva il tap-in di testa a un passo dalla porta. Al 35′ lancio lungo di Tazza a scavalcare il centrocampo, Miceli veniva ingannato dal rimbalzo e si faceva scavalcare dal pallone, che diventava buono per Heatley, Biondi recuperava deviando in corner. Sul successivo angolo palla in mezzo per Bigolin, che incornava sul secondo palo, Massolo riusciva a deviare, ma per l’arbitro il pallone era già dentro. Arzignano 1 – Samb 0.

Subita la rete, i rossoblu si buttavano in avanti alla ricerca del pareggio ma si esponevano al contropiede dei veneti, infatti al 43’ Gelonese era costretto al fallo su Piccioni, sulla successiva punizione Heatley pescava Maldonado sul secondo palo, il centrocampista provava il tiro cross da posizione defilata, ma Miceli salvava. Altro brivido per i rossoblu. Terminava qui il primo tempo con i rossoblu sotto di un goal, nonostante avessero giocato a viso aperto, i ragazzi di Montero non hanno disputato un buon primo tempo, anche se è stata annullata loro una rete apparsa a tutti regolare. Arzignano 1 – Samb 0.

SECONDO TEMPO

La ripresa iniziava con i rossoblu subito in avanti alla ricerca del pari e si rendevano pericolosi già al 49′ con Orlando che riceveva sulla destra, rientrava verso il centro e crossava sul secondo palo per Frediani che di testa sfiorava il palo. Al minuto 53 Montero effettuava ben tre cambi stile Capuano; dentro Volpicelli, Rapisarda e Piredda al posto di Miceli, Di Massimo e Rocchi e Samb subito aggressiva.

Al 54′ grandissima occasione per Di Massimo, che riceveva libero sul lato corto dell’area, l’esterno provava il sinistro ad incrociare ma angolava troppo il tiro mandando la sfera a lato. Al 57’ arrivava il meritato pareggio, Piredda riceveva sulla destra, tagliava verso il centro dell’area e provava il tiro-cross, la palla deviata, diventava buona per Grandolfo, che appoggia in rete a porta sguarnita. Arzignano 1 – Samb 1.

Sulle ali dell’entusiasmo i rivieraschi continuavano ad attaccare alla ricerca del goal vittoria, tant’è che al 67′ Volpicelli ci provava da fuori con una bomba di sinistro che lambiva il palo alla sinistra di Tosi. Al 76′ Rapisarda metteva in mezzo, deviazione in area sul secondo palo con Volpicelli che toccava con il piede a botta sicura ma Tosi compiva un vero e proprio miracolo intercettando la sfera. Samb vicinissima al vantaggio.

Nei minuti finali di gara entrambe le squadre cercavano il goal vittoria a cui andava vicino l’Arzignano al minuto 87 con Rocco che, servito al centro dell’area da un cross di Lo Porto, con un fendente sfiorava la traversa. La gara si chiudeva praticamente qui, nulla succedeva fino al triplice fischio finale dell’arbitro, dunque: Arzignano 1 – Samb 1.

Questo il tabellino della gara Arzignano Valchiampo – Sambenedettese.

Arzignano V. (3-5-2): Tosi; Bonalumi, Pasqualoni, Bigolin; Tazza, Calcagni, Maldonado ©, Pattarello (46’ Balestrero), Barzaghi (70’ Lo Porto); Piccioni (87’ Cais), Heatley (70’ Rocco). A disp.: Faccioli, Amatori, Hoxha, Perretta. All. A. Colombo

Sambenedettese (4-3-3) Massolo; Biondi, Miceli © (53’ Rapisarda), Di Pasquale, Gemignani; Rocchi (53’ Piredda), Gelonese, Frediani; Orlando (84’ Trillò), Grandolfo, Di Massimo (53’ Volpicelli). A disp.: Fusco, Vento, Bove, Carillo, Garofalo, Malandruccolo, Panaioli. All. P. Montero

TERNA A.: Mattia Pascarella di Nocera Inferiore. Giudici di linea: M. Croce/M. O. Ferraioli

NOTE: Pomeriggio invernale, temperatura 8° C. circa, terreno non in buone condizioni. Spettatori 1.200 circa di cui 76 giunti da San Benedetto. Arzignano in completo gialloazzurro, Samb con  casacca rossoblu e pantaloncini blu.

MARCATORI: 36’ Bigolin (A.), 56’ Grandolfo (S.)

AMMONITI: 37’ Di Massimo (S.), 43’ Gelonese (S.), 70’ Tazza (A.)

ESPULSI:

ANGOLI: 3 -7

RECUPERO: 2’ 1° T. – 4’ 2° T.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com