martedì, Ottobre 26, 2021
Home > Mondo > Trump: l’impeachment è solo una patetica caccia alle streghe dei Democratici

Trump: l’impeachment è solo una patetica caccia alle streghe dei Democratici

trump impeachment caccia alle streghe

Intervista del Presidente Usa a FOX News: ridicolo tentativo dei Democratici di vincere le elezioni

Risultati immagini per impeachment trump

Donald Trump torna a sparare a zero contro la messa in stato d’accusa del Presidente di fronte al Senato voluta dai Democratici per il presunto tentativo di costringere il Presidente Ucraino ad indagare sul figlio di Joe Biden, suo probabile rivale alle Presidenziali di fine anno.

“E’ una caccia alle streghe. Vogliono solo vincere le prossime elezioni”.Così il presidente Usa, Trump, in una intervista a Fox News commenta le accuse del Partito Democratico nei suoi confronti presentate in Senato. “Quello che dovranno fare in aula i miei difensori è solo essere onesti e dire la verità. Non si può essere messi sotto accusa senza aver commesso alcun crimine o reato”, ha aggiunto.

Il Presidente USA inoltre ha negato di aver mai ordinato la rimozione di Marie Yovanovitch l’ex ambasciatrice Usa in Ucraina, ribadendo infine la assoluta infondatezza dell’impeachment sollevato contro di lui da parte dei rivali Democratici.

Un impeachment che peraltro non ha alcuna possibilità di essere deliberato dal Senato a maggioranza repubblicana, dove occorrerebbero due terzi dei voti dei parlamentari per la approvazione.

E quindi, dopo il buco nell’acqua della mancata incriminazione per 3 anni del Presidente Trump per l’inchiesta sul presunto “Russiagate” riparte la caccia alle streghe dei democratici a stelle e strisce contro l’odiato inquilino repubblicano della Casa Bianca in vista delle elezioni presidenziali del prossimo novembre..

Obiettivo dichiarato da Nancy Pelosi è sconfiggere il Presidente repubblicano nelle urne e arrivare alla sua incriminazione da privato cittadino.

Ma la via dell’impeachment appare rischiosa per l’opposizione democratica, rischiando di dividere il Paese e di ricompattare la maggioranza repubblicana che infatti non ha fatto avere un sostegno bipartisan alla iniziativa dei dem.

Dopo 3 anni di scatenata caccia alle streghe contro Trump appoggiata da tutti i media liberal degli Stati Uniti l’opposizione democratica non è riuscita a produrre lo straccio di una prova contro il Presidente, che al contrario si trova attualmente al massimo dei consensi registrati  grazie ai successi ottenuti dalla sua politica economica e sembra navigare verso la prossima rielezione alla Casa Bianca.

Agli elettori americani, quindi, l’ultima parola nelle urne delle Presidenziali dell’anno prossimo.